Il piano strategico al 2020 prevede il rafforzamento del posizionamento strategico di Equita come leading Investment Bank indipendente italiana, con una profonda conoscenza delle imprese e del mercato dei capitali.

In particolare è atteso un consolidamento del percorso di crescita sostenibile con ricavi diversificati grazie al contributo di tutte le linee di business:

  1. Investment Banking, che prevede di proseguire la crescita degli ultimi anni attraverso il rafforzamento del team e del posizionamento competitivo anche beneficiando della significativa crescita attesa nei mercati dei capitali per le piccole e medie imprese
  2. Alternative Asset Management, il cui sviluppo prospettico fa leva sul significativo aumento delle masse gestite nelle gestioni di portafogli per terzi, dedicati prevalentemente a titoli azionari italiani e sul successo delle recenti iniziative di private debt e private equity
  3. Sales & Trading, che mira a rafforzare il suo forte posizionamento competitivo sui titoli azionari italiani proseguendo al contempo la politica di diversificazione e crescita nelle attività legate ai titoli esteri, ai mercati obbligazionari e ai derivati
  4. Proprietary Trading, che punta ad incrementare ulteriormente la  propria attività, mantenendo sempre un livello di rischio coerente con una gestione prudente del capitale e puntando in particolar modo sulle attività c.d. client driven, che comportano un rischio basso e derivano dai rapporti con investitori istituzionali su determinate asset class

L’Ufficio Studi continuerà ad operare in maniera trasversale a supporto di tutte le attività del gruppo con 14 analisti di comprovata esperienza e una forte specializzazione su titoli azionari italiani, con particolare attenzione a quelli di Mid & Small caps. La strategia futura prevede un ulteriore ampiamento della copertura dei titoli, anche assumendo nuovi analisti.